Michela Camorcia's Anestetici locali in analgesia ostetrica: Il modello MLAC: PDF

By Michela Camorcia

ISBN-10: 8847005868

ISBN-13: 9788847005860

ISBN-10: 8847005876

ISBN-13: 9788847005877

Questa monografia contiene una dettagliata descrizione del metodo MLAC e delle sue applicazioni e un'ampia ed aggiornata revisione degli studi più significativi sull'argomento e delle loro implicazioni cliniche. Gli studi che usano il metodo dell'allocazione sequenziale up-down hanno portato un contributo significativo al chiarimento di numerosi interrogativi che l'anestesista si pone quotidianamente in sala parto e oggi giustamente affiancano gli studi tradizionali rappresentando, insieme advert essi, los angeles fonte primaria di aggiornamento e di conoscenze che sono indispensabili in keeping with una buona pratica clinica basata non solo sull'esperienza ma anche sull'evidenza ed il razionale scientifico.

Show description

Read or Download Anestetici locali in analgesia ostetrica: Il modello MLAC: dalla teoria alla pratica clinica PDF

Similar italian books

Additional info for Anestetici locali in analgesia ostetrica: Il modello MLAC: dalla teoria alla pratica clinica

Sample text

Infatti, i farmaci somministrati per via epidurale richiedono una certa quantita di fluidi veicolanti che Ii distribuiscano attomo ai nervi. Poiche la concentrazione di anestetico locale richiesta per produrre il blocco della conduzione e indirettamente proporzionale alla lunghezza della fibra nervosa ("blocco decrementale") [35], si deduce che Ie concentrazioni pili diluite sona maggiormente efficaci se somministrate in un volume superiore. Ed e per questa motivo che i volumi usati nella pratica clinica per l'analgesia in travagIio di parto sono sempre abbastanza elevati (> 15 ml).

Due ricerche di un gruppo canadese, invece, utilizzando il metodo MLAC per determinare il volume ideale di somministrazione della miscela anestetica di bupivacaina iperbarica, hanno evidenziato un "effetto volume". La somministrazione, infatti, di dosi pili basse di bupivacaina faceva sl che il volume in cui la dose veniva somministrato Fosse maggiore rispetto a quando venivano somministrate concentrazioni maggiori [39,40]. Uno studio del nostro gruppo [41] ha utilizzato la metodica MLAC specificamente per valutare l'effetto del volume sull'entita del blocco motorio prodotto da due diverse concentrazioni di ropivacaina normobarica.

Infatti, usualmente, gli studi che hanno paragonato l'efficacia delle varie soluzioni contenenti un anestetico locale e un oppiaceo non hanno tenuto in considerazione Ie loro singole potenze relative. 14% [11,23]. 125%. A questa concentrazione, e ovviamente a concentrazioni piu elevate, la bupivacaina produce un'analgesia soddisfacente nella quasi totalita dei casi. 125% e un oppioide (fentanyl 0 sufentanil) non sono in grado di evidenziare alcun effetto di quest'ultimo in quanta la concentrazione della bupivacaina usata e gia di per se sufficiente a produrre analgesia soddisfacente in tutti i casi [58].

Download PDF sample

Anestetici locali in analgesia ostetrica: Il modello MLAC: dalla teoria alla pratica clinica by Michela Camorcia


by Richard
4.1

Rated 4.05 of 5 – based on 21 votes